Benvenuti

I ritratti ufficiali dell’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e dell’ex First Lady Michelle Obama sono stati presentati durante una cerimonia alla National Portrait Gallery di Washington, DC. Il ritratto del presidente Obama è dell’artista Kehinde Wiley  mentre quello di Michelle è dell’artista Amy Sherald.

 

La National Portrait Gallery è un museo d’arte storico. Fondato nel 1962 e aperto al pubblico nel 1968, fa parte della Smithsonian Institution . Le sue collezioni si concentrano su immagini di americani famosi e contiene ritratti di molti ex presidenti degli Stati Uniti.

“Per 50 anni, la National Portrait Gallery ha raccontato la storia dell’America attraverso le  persone che hanno influenzato la storia e la cultura di questo paese”, ha detto il direttore della National Portrait Gallery Kim Sajet. “Siamo entusiasti di presentare alla nazione questi straordinari ritratti del nostro 44esimo presidente, Barack Obama, e l’ex First Lady, Michelle Obama, dipinti da due degli artisti contemporanei più dinamici del paese, Kehinde Wiley e Amy Sherald. Come museo di storia e arte, abbiamo imparato negli ultimi cinquant’anni che il miglior ritratto ha il potere di portare i leader mondiali in dialogo con gli americani comuni. Questi due dipinti rientrano in questa categoria e crediamo che serviranno da ispirazione per le generazioni a venire “.

Per la prima volta due artisti afroamericani sono stati scelti per i ritratti ufficiali di un Presidente e della  First Lady da inserire nella collezione della National Portrait Gallery.

Il ritratto del presidente, realizzato dall’artista  Kehinde Wiley, mostra un Obama seduto e solenne che si protende in avanti come in una conversazione, le braccia incrociate, sullo sfondo di un fogliame denso e verdeggiante. Molto spesso le opere di Wiley raffigurano giovani maschi neri ritratti su sfondi che si rifanno a capolavori classici. Wiley è noto anche per le polemiche e le curiosità che spesso accompagnano i suoi lavori.

La signora Obama ha scelto Amy Sherald, vincitrice del Concorso Ritratto Outlock Boochever 2016, per creare il suo ritratto ufficiale per il museo. L’artista, che lavora a Baltimora, considera l’ex first lady come qualcuno “con cui  le donne possono relazionarsi, indipendentemente dalla forma, dimensione, razza o colore. . . . Vediamo la parte migliore di noi stessi in lei. ”

Sherald ha interpretato la First Lady con la pelle grigia, una caratteristica che contraddistingue buona parte dei suoi ritratti, con un abito bianco e nero della designer Michelle Smith in una posa confidente e accessibile. Un ritratto che la First Lady, così come il presidente,  ha molto apprezzato.

Il ritratto dell’Ex presidente Barack Obama sarà spostato al secondo piano del museo nella galleria dei Presidenti americani. Il ritratto di Michelle sarà visibile nella galleria Recent Acquisitions al primo piano del museo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top